CRIC E RADIO RADICALE, PER LE RIVISTE ITALIANE DI CULTURA “Il contributo delle Riviste di cultura alla vita democratica della Repubblica”

 CRIC E RADIO RADICALE, PER LE RIVISTE ITALIANE DI CULTURA

 

“Il contributo delle Riviste di cultura alla vita democratica della Repubblica”

 

Roma, 22 Marzo, dalle ore 09,15 alle 13,15

 

PROGRAMMA

 

Ore 9,15-11,15 Prima sessione. “Le Riviste di Cultura e la promozione della Democrazia: una proposta”

 

Coordina e conclude Giuseppe Di Leo, Giornalista di Radio Radicale

 

Intervengono : Mario Ricciardi- Il Mulino; Guido Melis -Le Carte e la Storia; Samuele Bertinelli -Quaderni del Circolo Rosselli); Francesco Perfetti -Nuova storia contemporanea; Pietro Valentino -Economia della cultura; Armando Massarenti -Direttore collana scienza e filosofia della Mondadori; Maria Panetta -Diacritica; Paolo Borioni-Economia&Lavoro; Michele Casalini- Casa Editrice Casalini Libri; Roberto Righetto-Vita e Pensiero; Francesca Sforza- Origami;Gianfranco Di Segni- Rassegna Mensile di Israel; Vincenzo Vita -Critica marxista.

 

 

Ore 11,30 al 13,15 Seconda sessione.“ Il riconoscimento istituzionale delle riviste e il mondo dell’informazione: la prospettiva europea”

 

Coordina e conclude: Valdo Spini, Presidente del Coordinamento delle Riviste Italiane di Cultura (CRIC)

 

Intervengono: Marta Dassù -Aspenia; Fausto Bertinotti -Alternative per il Socialismo ; Biancamaria Bruno -Lettera Internazionale; Luisa Nonis -l’Indice; Severino Saccardi -Testimonianze; Giacomo Bottos –Pandora ; Davide Romano -Coscienza e Libertà); Tommaso Codignola -Ed. di storia e Letteratura; Mariachiara Gnocchi -Francofonia; Flavia Cristiano -Centro del libro e della lettura del Mibact; Fulco Lanchester- Nomos; Giovanni Gentile- Le Lettere; Antonello Ciervo -Parole Chiave.

 

Nota

 

Il presente convegno è il primo momento di un progetto del CRIC e di Radio Radicale per la promozione delle Riviste di cultura sia nella dimensione nazionale che in quella europea.

 

La prima iniziativa vuole affermare l’esigenza e l’urgenza del riconscimento istituzionale delle riviste nel panorama delle risorse dell’informazione e della loro diffusionie nei vari ambiti della cultura e dell’istruzione, nel momento attuale di trasformazione politica e della comunicazione, caratterizzata dal ruolo della televisione, delle piattaforme digitali e delle nuove frontiere della tecnologia della comunicazione. Questo a partire dal ruolo che le riviste storiche di varie aree culturali hanno avuto nella costruzione della nostra democrazia.

 

La seconda che si terrà a Torino, in occasione del Salone Internazionale del Libro, con la partecipazione di rappresentanti delle Riviste dei paesi europei, che sulla base di uno scambio di analisi e di buone pratiche si concretizzerà con una proposta di realizzazione di una rivista europea per promuovere una visione europeistica della cultura, capace di contribuire allo sviluppo istituzionale e democratico dell’Europa a partire dalla riflessione sull’attività e l’impegno delle Riviste nella dimensione europea.

 

Segreteria: CRIC, Via della Dogana Vecchia, 5 00186 Roma

 

Tel. 066879953 mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Accessibilità diminuisci aumenta

arco
rico

Seguici sui social

facebook twitter youtube