Il CRIC al SALON DE LA REVUE 2019 – Rassegna Stampa e materiale fotografico

2019-10-13 18:18
Parigi, ‘Cric’ con Valdo Spini al 29/o Salone della Rivista
Coordinamento con il Consolato per ‘L’Italia del Pere-Lachaise’

(ANSA) – PARIGI, 13 OTT – Presenza importante e ormai immancabile quella del Cric, il Coordinamento delle Riviste Italiane di Cultura, al Salone della Rivista di Parigi, giunto alla sua 29/a edizione. “Da anni – ha detto il presidente del Cric Valdo Spini, presente all’evento rimasto aperto al pubblico da venerdì ad oggi – riusciamo a portare un pezzo importante di cultura italiana a Parigi e nel tempo l’interesse del pubblico è andato addirittura aumentando. Siamo convinti che il lavoro delle riviste di cultura sia un tassello fondamentale di quel grande laboratorio di idee che la cultura italiana ancora rappresenta, e che sia urgente prestare ascolto alle istanze, alle riflessioni e alle analisi che questa grande comunità pensante porta all’attenzione pubblica». Grazie al CRIC una nutrita rappresentanza di riviste italiane di cultura ha da anni possibilità di esporre i propri numeri alla fiera francese. Quello del CRIC è l’unico stand non francofono. Nella stessa sede del Salone, oggi il CRIC insieme al Consolato generale d’Italia in Francia ha proposto una conferenza dal titolo “L’Italia del Père-Lachaise”, dedicata al progetto di valorizzazione del famoso cimitero parigino, in cui si trovano personaggi italiani di primo piano per importanza storica. “È fonte di soddisfazione collaborare ancora una volta con il Consolato italiano a Parigi – ha concluso Spini -, ed è assolutamente di rilievo il Progetto culturale che si sta svolgendo per la valorizzare figure italiane sepolte nel cimitero parigino di Père-Lachaise. Sarà importante lavorare insieme per dare risalto a tale progetto”. Alle iniziative parigine è giunto il messaggio di sostegno del ministro per i Beni e le Attività culturali, Dario Franceschini: “L’intuizione del Coordinamento delle riviste di cultura di proporre una chiave di interpretazione originale di un luogo come il Père-Lachaise nell’evento organizzato al Salon de la Revue nella giornata odierna – si legge nel messaggio del ministro – offre un’occasione per riflettere compiutamente sull’intimo rapporto tra i nostri Paesi”. “Francia e Italia – continua Franceschini – stanno trovando proprio nella cultura un asse di azione comune in Europa, come è avvenuto nell’equiparazione fiscale del libro elettronico e del libro cartaceo”.(ANSA). GIT/
Tullio Giannotti Chef du bureau parisien ANSA – Agence italienne de presse

     

SALON DE LA REVUE - PARIGI, 11 OTTOBRE / 13 OTTOBRE 2019

PARIGI SALONE DE LA REVUE 2019 - Il SALUTO DEL MINISTRO FRANCESCHINI AL CRIC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *