Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha ricevuto ieri Valdo Spini

Il Ministro Dario Franceschini ha ricevuto ieri, nella sede del Mibact, il Presidente dell’Aici, Valdo Spini, accompagnato dal Segretario generale, Vincenzo Morreale. Presenti anche il Capo di Gabinetto Giampaolo D’Andrea e il Direttore generale Rossana Rummo.

Spini ha illustrato al Ministro i risultati della recente conferenza nazionale dell’Aici tenutasi (8/10 ottobre) a Conversano, esprimendogli alcune istanze scaturite dal dibattito: aumento dei fondi del Mibact a favore degli istituti e velocizzazione e semplificazione nell’assegnazione e nella corresponsione dei contributi assegnati e che venga facilitata ai cittadini italiani la possibilità di sostenere fondazioni e istituti culturali.

 

Dario Franceschini in una foto d’archivio. Franceschini e’ ministro dei Beni Culturali nel governo Renzi. Roma, 21 febbraio 2014. ANSA/CLAUDIO PERI

 

Spini ha proposto che questo avvenga sia per l’ampliamento della platea dei beneficiari dell’art bonus sia per una precisazione del meccanismo del 5 per mille che consenta spazio e pubblicità per gli istituti e le fondazioni culturali.

Spini ha inoltre rilevato che, non avendo il Centro per il libro e la lettura preso carico delle riviste culturali, queste sono rimaste di competenza del Ministero e hanno bisogno di un sostegno che valorizzi il loro carattere di autentici nuclei di volontariato culturale.

Infine Spini ha auspicato che l’Aici venga coinvolta nel processo di revisione dei criteri di finanziamento degli istituti culturali e più in generale della loro riforma.

Il Ministro Franceschini, nel prendere atto con interesse di quanto illustrato da Spini, ha dal canto suo ribadito che da parte del MIBACT è stato proposto, nella predisposizione del disegno di legge di stabilità, un consistente aumento dei fondi per gli istituti culturali e ha confermato il suo impegno a porre in essere ogni condizione utile per pervenire a una ridefinizione dei meccanismi del loro finanziamento a regime.

Spini ha commentato positivamente la notizia dell’aumento dei fondi proposto nel disegno di legge di stabilità.

A Parigi il XXV Salon de La Revue: anche quest’anno la partecipazione del CRIC

Laudato sì. Destino dell’uomo, destino della terra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *