Vogliamo la pace in Palestina. Fortissimamente, di Catti Cifatte

In questi ultimi tempi avere la possibilità di collegamenti via internet ha dato a tutti e tutte la facoltà di conoscere la situazione del conflitto nella striscia di Gaza in modo dettagliato, garantendoci una visione completa e non di parte, come i media istituzionali ci hanno presentato, per questo in questa rubrica posso citare alcuni messaggi ricevuti in rete che sono di fatto un aggiornamento della situazione e un segno tangibile della speranza, che ci sostiene nonostante tutto. Per esempio, particolarmente significativo è stato il messaggio circolato oggi nella lista di “lisistrata” e “un ponte per” che ci consente di accedere alle risoluzioni delle Nazioni Unite sistematicamente non rispettate da Israele fin dal 1948!

Articolo tratto da “Tempi di fraternità” n. 2 – febbraio 2009

Le dittature quasi sempre sono importate da modelli occidentali - Intervista a Massimo Cacciari 

Cultura, istituti culturali, riviste: le idee delle forze politiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *